Cell. 328 493 7043 - Tel. 0541 333202

Adricasa Immobiliare

Search More

Prima di acquistare Casa

Scoprire chi è il proprietario
Siamo sicuri che la persona che si dichiara proprietario di quell’immobile lo sia davvero? Se la conosciamo possiamo procedere con più fiducia. Ma se abbiamo dubbi o il venditore è per noi un perfetto estraneo, prima di acquistare casa, è bene informarsi. Ciò ci consentirà di avere spiacevoli equivoci una volta conclusa la trattativa e, magari, anche versata la caparra. Se il soggetto è il proprietario avrà di sicuro un certificato che ne attesti il diritto di proprietà. Ad esempio, il contratto di compravendita.

Se non fosse possibile, si può risalire alla proprietà con una visura catastale. L’iter è più complesso, ma non impossibile. Occorre recarsi al catasto e chiedere una visura partendo dall’indirizzo, numero civico e destinazione d’uso. Tuttavia non sempre i registri sono aggiornati. Per una ricerca più sicura è meglio recarsi in Conservatoria.

Verificare che la casa sia libera da ipoteche
Farsi rilasciare un certificato che attesti che la proprietà non ha ipoteche è buona norma. A volte si agisce troppo d’impulso perché quella casa ci piace davvero e la vorremmo avere subito, ma occorre pazienza. Almeno all’inizio. Sapere che la proprietà è a regola. Che non è abusiva. Che è libera da ipoteche. È importantissimo. Per evitare problemi occorre un certificato catastale. È un documento rilasciato dal Conservatore dei registri immobiliari che contiene l’eventuale attestazione di ipoteca. Si richiede presso i Reparti Servizi di pubblicità immobiliare degli Uffici provinciali, Territorio dell’Agenzia.

Conoscere il regolamento condominiale
Sembra una di quelle cose a cui non ci si pensa mai, eppure, se la casa fa parte di un condominio con molta probabilità ci saranno delle regole da rispettare e divieti da non trasgredire. Alcuni regolamenti condominiali prevedono che non si stenda biancheria fuori dai propri balconi se non in orari prestabiliti. Altri impongono particolari divieti e restrizioni per i possessori di animali domestici. Comprare una casa è anche questo, leggersi il regolamento condominiale.

Difendersi da case abusive
Comprare una casa per poi scoprire che è abusiva. Questo proprio non ci vuole. Soprattutto se è la casa dei propri sogni. Su cui abbiamo speso volentieri i nostri risparmi. E ora, cosa succede? Scopriamo che è abusiva! Contro atti di abusivismo, occorre mettersi ai ripari prima. Farsi dare un certificato di agibilità o abitabilità, da cui si attesta che la casa è in regola dal punto di vista della concessione edilizia, dei permessi e della conformità. Nel caso di compravendita immobiliare, se il venditore non rilascia tale certificato, potrebbe determinarsi vizio dell’atto.

L’Attestato di Certificazione Energetica
A partire da gennaio 2012 è obbligatorio indicare negli annunci di compravendita, l’indice di prestazione energetica. Un certificato, rilasciato da un tecnico abilitato, attestante “la prestazione, l’efficienza o il rendimento energetico di un edificio e altresì contenente le raccomandazioni per il miglioramento della prestazione energetica del medesimo” (art. 2, comma 3, all. A al d.lgs. 29 dicembre 2006, n. 311).